Skip to content
Vichingo.top

Nomi vichinghi, nomi con molto significato

I nomi vichinghi non furono dati al bambino fino al nono giorno della sua nascita. Si credeva che fino ad oggi, il ragazzo o la ragazza, non avesse ancora un’anima. In questo giorno è stata celebrata una cerimonia, chiamata ausa vatni , in cui ha ricevuto sia l’anima che il nome, conformando, in questo modo, il nuovo essere.

Era comune chiamarlo come un parente defunto di recente con la speranza che acquisisse le caratteristiche più virtuose che possedeva o, addirittura, che lo spirito del membro defunto della famiglia tornasse attraverso la nuova vita che stava appena iniziando.

Come è attualmente il caso in alcune culture, i cognomi vichinghi erano costituiti dalla congiunzione del nome del padre più il suffisso -son (se è un maschio) o -dottir (se è una ragazza) che significa “figlio / figlia di”. In questo modo, se il nome del padre è Ragnar, il cognome del figlio sarà Ragnarson o Ragnardottir se è una ragazza. Da adulto, è possibile che gli sia stato assegnato un soprannome che, in alcuni casi, è stato utilizzato più del proprio nome ed è diventato il nome principale. In questo caso, il cognome del figlio potrebbe essere soddisfatto dal soprannome della madre più il suffisso.

Grazie a serie TV come Vikings , The Last Kingdom e Game of Thrones, la cultura nordica è in voga. Ecco un elenco di nomi scandinavi da cui trarre ispirazione. Alcuni sono nomi di illustri vichinghi, nomi di guerrieri vichinghi e nomi di dei guerrieri o nomi di dee vichinghe. Tra questi potresti trovare il nome del tuo futuro figlio o figlia.

Antico norvegese, la lingua dei vichinghi

La lingua dei vichinghi era l’antico norvegese. Include diversi dialetti e varianti. Queste lingue nordiche e scandinave si sono evolute in diverse lingue attuali come svedese, norvegese, finlandese, danese o islandese.

Alcuni nomi vichinghi norreni sono particolarmente difficili da pronunciare. A questo va aggiunto che i nomi ci sono pervenuti in due diversi alfabeti indistintamente, in alfabeto latino e in alfabeto runico, quindi la fonetica può essere alquanto diversa.

Nomi citati nelle saghe e nelle pietre runiche

Nelle saghe e nelle pietre runiche vichinghe ci sono molti nomi norreni per uomini e nomi norreni per donne comuni a quel tempo, così come nomi di dei ed eroi della mitologia norrena. Qui ti mostriamo un elenco con alcuni di essi.

I nomi degli uomini vichinghi più popolari

Questi sono i nomi nordici più popolari per tuo figlio:

• Aren: Significa “colui che regna come un’aquila”.

• Ax: diminutivo di Axel: significa “il padre della pace”

• Björn o Bjorn: pronunciato “Biorn”. Questo è uno dei nomi più popolari in epoca vichinga, significa “uomo pronunciato” e può anche significare “orso”.

• Daven: Significa “uomo amato”.

• Egil: molto popolare nell’era vichinga e significa “impressionante”.

• Einar: Dall’antico norvegese, significa “il guerriero solitario” o “leader guerriero”. Nelle antiche leggende di questi paesi si fa riferimento agli eroi del Valhalla. Variante: Einer, Einarr.

• Erik o Eric: Significa “sovrano eterno”. Deriva dal nome norvegese Eiríkr, ed è combinato dagli elementi ei “sempre, sempre” e ríkr “sovrano”. Un notevole portatore di questo nome era Eiríkrinn Rauda (Eric il Rosso), un navigatore ed esploratore del X secolo che scoprì la Groenlandia. Varianti: Eirik, Erik, Eric.

• Esben: variante danese e norvegese di Asbjörn, un antico nome nordico per Ass, “dio” e björn, “orso”.

• Gerd: nome maschile ampiamente utilizzato in Scandinavia e in Germania, derivato da Gerda, che nella mitologia scandinava è la dea della fertilità. Significa anche “forza”.

• Gisli: Significa “un raggio di sole”

• Haakon: Significa utile, destrorso.

• Helge: significa “santo”. È la forma maschile di Helga

• Hans: in spagnolo è Juan e significa “Dio è stato gentile”. Varianti: Hansi, Han, Hannes, Hansel

• Harald: De har che significa “esercito” e vald che significa “principe” in antico norvegese o può anche essere tradotto come “ospite generoso”

• Ivar: nome di origine scandinava che significa “guerrieri con arco” o “arciere”

• Jensen: nome di origine finlandese, danese o norvegese che significa: figlio di Johannes. Variante: Jens.

• Jorgen: che significa “contadino”

• Lars: derivato da Lorenzo, dal latino «laurus», significa «allori»

• Niels: significa “vincitore del popolo”.

• Odino: nome del dio supremo della mitologia nordica. “Furia, eccitazione, mente, ispirazione.” Il suo ruolo, come quello di molti dei nordici, è complesso. È il dio della saggezza.

• Olav: Dall’antico norvegese Aleifr che significa “discendente dell’antenato” o “l’eredità degli antenati” o, anche, “colui che riceve l’eredità”. Derivato dagli elementi anu “antenato” e leifr “discendente”. Questo era il nome di cinque re di Norvegia, incluso Saint Olaf. Varianti: Olaff, Olavo, Olan, Olao, Olof e Olaf.

• Olson: significa “figlio di Olaf”.

• Sigurd: dall’antico norvegese Sigurðr, derivato dagli elementi sigr “vittoria” e varðr “guardiano”.

• Sveinn: Significa “giovane uomo” o “ragazzo”. Varianti: Svante, Swen, Swend, Sven, Svend.

• Thor: Il dio del tuono nella mitologia norrena, significa “tempesta”.

• Viggo: nome di origine scandinava che significa: battaglia; simile alla guerra.

Altri nomi norreni maschili e il loro significato

Ecco un elenco di alcuni dei nomi vichinghi per gli uomini e il loro significato. Alcuni di loro si riferiscono a nomi di guerrieri vichinghi e divinità della mitologia scandinava.

• Adalsteinn: derivato dagli antichi elementi norvegesi aðal “nobile” e steinn “pietra”.

• Ake

• Alf: Nome di origine nordica, significa “Elfo”.

• Anwend

• Apsel: Il suo significato è “Padre della pace”.

• Aricin: figlio del re.

• Arie: È una variante del nome Ari di origine scandinava e del nome ebraico Ariel, il suo significato è: “leone”, “leone di Dio” o “aquila”. La variante femminile è Aria.

• Armengol: derivato dal nome Ermin, un semidio nella mitologia scandinava. Variante: Ermengol.

• Arne: Questo nome significa “aquila” in antico norvegese.

• Arvid: dall’antico norvegese Arnviðr, derivato dagli elementi arn “aquila” e viðr “albero”.

• Asbjorn

• Asger: dall’antico norvegese Ásgeirr, derivato dagli elementi Ass che significa “dio” e geirr che significa “lancia”.

• Asgot

• Ash: Significa Fresno. Variante: Ashe.

• Chiedi: dalla mitologia norrena. Significa “frassino”. Nella mitologia norrena Ask e sua moglie Embla furono i primi esseri umani creati dagli dei.

• Aslak

• Asser

• Asvald

• Asved

• Axel: nome del ragazzo maschio, usato frequentemente nei paesi nordici. La sua probabile etimologia va ricercata nella parola Chiede, “ascia, arma da guerra” nelle lingue primitive …

• Baggi: derivato dal vecchio norvegese che significa zaino o zaino.

• Balder: Il suo significato è “il glorioso” o “principe”. Era un dio figlio di Odino e Friga, personificazione del bene, luce e bellezza, e dio dell’eloquenza e della saggezza.

• Bard: La forma norvegese del nome antico norvegese Bárðr, derivato dagli elementi baðu “battaglia” e friðr “pace”.

• Bjarni

• Bo: Derivato dall’antico norreno bua che significa “vivere”.

• Marca

• Brandr

• Brynjar: In antico norvegese significa “guerriero in armatura”.

• Cnut: Varoamte: Knud

• Dag: di origine scandinava. Il significato è “la luce del giorno”. Mitologia: il figlio della notte che ha portato la luce del giorno mentre cavalcava il suo cavallo intorno alla Terra….

• Dan: “Il danese” in antico norvegese.

• Didrik: Variante del nome Diederik, “capo del popolo”. Deriva dal nome tedesco Dietrich.

• Dustin: Deriva da un cognome inglese che ha la sua origine nell’antico norvegese Þórsteinn o Torsten che significa “pietra di Thor”.

• Ebbe: Diminutivo di Eberhard e deriva dall’antico termine nordico “cinghiale”

• Eero: Variante di Eric, nome scandinavo che significa: capo, sovrano.

Eindride: Dal nordico Eindriði, forse dagli elementi ein “uno, solo” e ríða “montare”.

• Eiríkr: derivato da ei “che significa l’unico” e rik che significa “l’unico principe o sovrano per sempre”.

• Ejulf

• Elvis: Derivato dal nome norreno Alvis che significa “tutta la saggezza”.

• Eskol: Lupo che insegue la luna per divorarla.

• Eyjolf

• Finnbogi

• Floki

• Frobjorn

• Frodi

• Gamli

• Gardi

• Geirstein

• Grim

• Gudmund

• Gunnbjorn

• Gunnvor

• Hafgrim

• Hakon: significa “di discendenza nordica” o “persona di famiglia importante”. Varianti: Hak, Hakan, Hako.

• Halfdan

• Trova

• Hallr: dalla parola in antico norvegese hallr che significa “roccia”.

• Halstein: Dalle parole norvegesi Hallsteinn, che si compone delle parole hallr “roccia” e steinn “pietra”.

• Halvard: nome di origine vichinga che significa “il guardiano della roccia”.

• Halvdan: derivato dal nome antico norvegese Hálfdan, composto dagli elementi halfr “metà” e danr “danese”, originariamente un soprannome per una persona che era per metà danese.

• Annone: Variante di Giovanni, La grazia di Dio.

• Hansen: “Figlio di Hans.”

• Harold: Significa “capo armato”. Variante: Aroldo, Araldo, Aralt, Arry, Hal, Harald, Haralds, Haroldo, Harry.

• Heimdal: Dio che proteggeva gli dei dagli attacchi dei giganti, dotato di vista e udito molto fini. Rappresentava l’inizio di tutte le cose, al contrario di Loki.

• Helgi

• Hemming: From Old Norse hamr “shape” e forse era originariamente un soprannome per una persona che si credeva mutaforma.

• Herjolf

• Herleifr: derivato dalle parole in antico norvegese herr “esercito” e leifr “figlio, discendente”.

• Hjalmar: dall’antica parola norvegese hjálmarr che significa “elmo del guerriero”.

• Hodur: Höðr in norvegese. “Feroce combattente”. Era un dio cieco, il fratello di Balder, che causò accidentalmente la sua morte quando fu ingannato dal dio Loki.

• Holger: dall’antico norvegese hólmgeirr, derivato dagli elementi hólmr “isola” e geirr “lancia”. È anche tradotto come “capo dell’isola”. Questo era il nome di uno dei generali di Carlo Magno, un nobile danese.

• Hove

• Howard: derivato dal nome norvegese Havardr che significa “pastore di pecore”.

• Hrafn: Nome che significa “corvo” in antico norvegese.

• Hrólfr

• Hrollaug

• Igor: Igor è un nome tradizionalmente russo, ma deriva dallo scandinavo Ingvarr, formato da Ingwi, il nome di un dio il cui culto è attestato da Tacito e che entra nella composizione dei nomi, significa “guerriero”.

• Illugi

• Inge: Era un dio vichingo e il suo nome probabilmente significa Dio.

• Ingjald

• Ingolf

• Isleif

• Jansen: Figlio di Jan. Variante: Jansey.

• Jarlabanke

• Jarle: nome scandinavo usato in Norvegia che significa: leader.

• Jerk: nome di origine scandinava, maschio, che non è molto usato per il suo significato unico: “idiota”.

• Jostein: Jostein è usato principalmente in tedesco e scandinavo. La loro lingua è di origine nordica antica. Derivato da ior che significa “cavallo, puledro”, e ehwaz che significa cavallo, e Steinn.

• Ketil

• Kjallakr

• Kjeld

• Knut: Derivato dall’antico norvegese knútr che significa “nodo”. Knut era un principe danese che sconfisse Æðelræd II, re d’Inghilterra, all’inizio dell’XI secolo e divenne il sovrano di Danimarca, Norvegia e Inghilterra.

• Kolbjorn

• Kristof: Significa “seguace di Cristo”. Variante: Kristoff.

• Lambert: “Terra splendente”. Varianti: Lambart, Lambirt, Landbert, Lamberto.

• Lamont: “Uomo di diritto o avvocato”. Varianti: Lamaunt, Lamonta, Lamonte, Lamonto, Lamount, Lemont.

• Leif: Dall’antico norvegese Leifr che significa “discendente, erede”.

• Magni: Derivato dall’antico norreno magn che significa “potente, forte”. Nella mitologia norrena questo nome è portato da un figlio di Thor e dal gigante Járnsaxa.

• Manne

• Markku: nome di origine scandinava che significa “ribelle”.

• Ngozi: Il significato di questo nome vichingo è “benedetto”.

• Njal: Variante: Njall

• Njord: dall’antico norvegese Njörðr, probabilmente derivato dalla radice indoeuropea, che significa “forte e vigoroso”. Njord era il dio nordico del mare costiero, della pesca, del commercio e della fertilità. Era la divinità protettrice della navigazione. Con i suoi figli Freyr e Freya era un membro dei Vanir. Variante: Niord.

• Strano: nome che deriva dall’antico norvegese e significa “il filo della spada”.

• Oddketil

• Oleg: Viene da heil «salute». È la forma maschile di Helga, variante scandinava di Olga.

• Oliver: È un nome che deriva dal nome norvegese Olaf, si ritiene che sia stato alterato per associarlo alla parola latina “ulivo”.

• Orm

• Orvar: Dall’antico norvegese, significa “freccia”.

• Pallig

• Porarinn: Dall’antico norvegese, significa “l’aquila di Thor”.

• Porgist: From Old Norse per “Thor” e gist, “freccia”.

• Porir: Significa il “guerriero di Thor”.

• Ragnar

• Ragnvall: Dall’antico norvegese, composto dagli elementi regione “consiglio, consiglio” e valore “potere, sovrano”. Variante: Ronald.

• Ralph: Dal vecchio nome norreno Radulf. Significa “consigliere dei lupi”.

Ascia vichinga: l'arma preferita dei vichinghi

• Randall: dal vecchio nome nordico Randel. Contiene l’elemento run che significa “dello scudo” in germanico.

• Rognvald

• Rolf

• Ronnie: “Immagine reale”. Variante: Rony.

• Runa: in antico norvegese significa “saggezza segreta”.

• Runolf

• Rurik: Era un famoso sovrano norvegese. Il suo nome è comunemente usato nei paesi scandinavi e in Russia.

• Saga: Probabilmente significa “chiunque guardi”. Dea che ha bevuto con Odino nella coppa della saggezza. È stato accreditato con l’invenzione della storia.

• Sakse

• Samr

• Sigbjörn: nome di origine scandinava. È una combinazione di due parole sigr, vittoria e björn, orso. È la forma islandese e svedese del nome Sigbjørn, usata in Danimarca e Norvegia.

• Sigmund: Dall’antico norvegese sigr “vittoria” e mundr “protettore”). Nella mitologia norrena, questo era il nome del padre dell’eroe Sigurd, il possessore della potente spada Gram.

• Sindri: Forse significa “piccolo, banale” o “scintillante” in antico norvegese.

• Sixten: dal nome antico norvegese Sigsteinn, che deriva dagli elementi sigr “vittoria” e steinn “pietra”.

• Skip: Significa “Il capitano della nave”.

• Snorre: Significa “l’indisciplinato” o “il ribelle” in antico norvegese.

• Snorri

• Solvi

• Steinar: Significa pietra del guerriero in antico norvegese.

• Sten: Significa pietra in antico norvegese.

• Tempesta: deriva dalla vecchia parola norvegese stormr, che significa “tempesta”.

• Styr

• Sutherland: Terra del Sud.

• Thorbjorn

• Thorbrand

• Thord

• Thorfinn

• Thorgeir

• Thorgils

• Thorhall

• Thorir

• Thorkel

• Thorlak: significato del nome del ragazzo scandinavo: vescovo di Skalholt.

• Thormod

• Thorstein: Significa “la pietra del potente Thor” in antico norvegese. Variante: Torstein.

• Thorvard

• Trygve: nome che deriva dalla vecchia parola norvegese che significa “quello degno di fiducia”.

• Ulf: antico nome norvegese che significa “lupo”.

• Valdemar: nome di un re di Danimarca che significa “il famoso che governa”.

• Vali: Dio degli arcieri, la sua mira è insuperabile. Figlio di Odino e della gigantessa Rind. Si vendicò di Höðr mettendolo su un palo, per aver ucciso Baldr.

• Valthjof

• Vidar: dall’antico norvegese Víðarr, forse derivato da víðr “ampio” e arr “guerriero”. Nella mitologia norrena Víðarr era il figlio di Odino. Al momento della fine del mondo, Ragnarok, vendicherà la morte di suo padre.

• Vifile

• Viking: dal vecchio norvegese Víkingr che significa “vichingo, aggressore”, e da Vík “baia, ingresso”.

• Wulfstan

• Yngve: il dio vichingo Yngve. Deriva dall’antico norvegese Yngvarr, che significa “guerriero”.

• Yves: L’arciere. Variante bretone: Erwan.

• Zíu: Divinità dei popoli primitivi norvegesi e germanici, successivamente confusa con Odino o Wotan. Era il dio del cielo, della luce e della guerra.

Nomi vichinghi femminili

I nomi nordici più popolari per le ragazze:

• Astrid: derivato dai vecchi elementi norvegesi Ass “God” e fríðr “beautiful, amato”. Dea della bellezza o principessa. Varianti Astri, Assa, Assi, Asta, Astra, Astride, Astrud, Astryr, Atti ed Estrid.

• Brenda: Forse una forma femminile del vecchio nome nordico Brandr, che significa “spada” e rappresenta forza e slancio.

• Dahlia: significa “valle”

• Engla: significa “angelo”.

• Elin: che significa “risplendente”

• Erika: significa “l’unica principessa”

• Eyra: dea scandinava della salute, significa “quella euforica”

• Freyja: dea dell’amore, della bellezza e della fertilità. Tra le sue varianti, Freia, Freiah, Fraja, Fraya, Frayah, Freja, Freya.

• Gerda: derivato dall’antico norvegese garðr che significa “recinto”. Nel mito norreno Gerd era la dea della fertilità. La forma maschile di Gerd, significa “forza”.

• Gunilda: significa “guerra, battaglia”.

• Helga: Il nome norreno che significa Santo, benedetto, è meglio conosciuto nella sua forma russa, Olga. Helge forma femminile

• Helmi: nome della ragazza di origine finlandese che significa perla. Variante: Helmy.

• Inga – ipocorismo scandinavo da nomi come Ingrid, Ingeborg, ecc.

nomi-norreni-femminili

• Ingrid: dal norreno antico, derivato da Ingríðr che significa “Ing è bello”, significa “fertilità, bellezza”

• Kaira: Significa “pacifico”.

• Karen: Questo nome significa “immacolato”.

• Kaysa: nome variante scandinava di Katherine: puro.

• Krista: variante di cristiano, significa “seguace di Cristo”.

• Lena: forma abbreviata scandinava e germanica di Elena “radiosa, luminosa, fuoco”.

• Ludmila: significa “amato dalla gente”.

• Nilsa: nome della variante di origine scandinava di Nilsine, “campione”. Varianti: Nilsina.

• Ondina: ninfa acquatica di grande bellezza che viveva nei fiumi e nei laghi.

• Seren: nome di origine nordica che significa “stella”.

• Sigrid: dall’antico norvegese. Nome derivato dagli elementi sigr “vittoria” e fríðr “bello, giusto”.

• Siriana: variante scandinava di Sigrid, “bella vittoria”.

• Valkyrie: Significa “Colui che sceglie i morti” o “conoscitore dei misteri della vittoria”. Nel mito norreno, le Valchirie erano fanciulle che trasportavano nel Valhalla gli eroi uccisi in battaglia. Varianti: Valkyrie, Valkyrie, Valkyria, Walkyria.

Altri nomi norreni femminili e il loro significato

Qui hai una selezione di nomi vichinghi per donne e il significato dei nomi scandinavi che hanno e, in alcuni, la loro relazione con i nomi delle dee della mitologia norrena:

• Adalborj: derivato dagli antichi elementi norreni aðal “nobile” e björg “aiuta, salva, salva”.

• Aila: nome scandinavo che significa “santo, benedetto”.

• Alfhild: nome composto dagli elementi alfr “elf” e hildr “battle”. Nella leggenda norrena Alfhild era una donzella che si travestì da guerriera per evitare di sposare il re Alf.

• Arica: nome di origine scandinava che significa “dominatrice di tutti” o “unica principessa”. Variante: Erica, Erika

• Ása: dall’antico norvegese. Deriva dalla parola Ass che significa “Dio”.

• Ásdis: dall’antico norvegese. Deriva dalla parola Ass che significa “Dio”.

• Aslaug: Derivato dagli antichi elementi nordici Ass significa “Dio” e risata che forse significa “donna promessa”.

• Aud

• Audhild: derivato dagli antichi elementi norvegesi auðr “ricchezza, fortuna” e hildr “battaglia”

• Bergljot: nome composto dagli elementi berg “protezione, aiuto” e ljótr “luce”.

• Bjorg: Derivato dal norvegese björg che significa “aiuto, salvataggio”.

• Bodil: dall’antico norvegese bót “remedio” e hildr “battalla”.

• Brynja: nome di origine nordica che significa “amore”.

• Eivor: Significa “dono saggio”.

• Embla: nome femminile scandinavo che significa “olmo”.

• Fastvi

• Freda: Derivato da Freyja che significa “signora”. Questo era il nome della dea dell’amore, della bellezza, della guerra e della morte nella mitologia norrena.

• Freydis: Freyr era la dea della fertilità, una dea di rango inferiore.

• Frida: Originariamente una forma breve di altri nomi femminili che contengono l’elemento germanico frid che significa “pace”. Questo è anche l’equivalente scandinavo dell’affine antico norvegese Fríða che deriva dall’antico norvegese fríðr che significa “bello, amato”.

• Grimhild

• Groa

• Gudrid

• Gudrun: Dal norvegese Guðrún che significa “segreto di Dio”, derivato dagli elementi guð “dio” e runa “segreto”. Nella leggenda norrena Gudrun era la moglie di Sigurd.

• Gunborga

• Gunhild

• Gunnhild: nome derivato dagli elementi gunnr “war” e hildr “battle”. È un nome frequente in Scandinavia, risalente al Medioevo. Si è diffuso con successo nei paesi dell’Europa settentrionale nella sua forma latinizzata

• Halldis

• Hallfrid

• Hallie: forma femminile di Henry; Variante Harriet; diminutivo di Halimeda e Haralda. Varianti: Hali, Halle, Halley….

• Hallveig

• Hasina: “Bene.”

• Hilda: Originariamente una forma breve di nomi contenente l’elemento germanico hild che significa “battaglia”.

• Idun: nome di origine scandinava che significa “ringiovanimento”. Moglie del dio Bragi nella mitologia scandinava e custode delle mele che donano l’eterna giovinezza agli dei.

• Jorunn

• Kolfinna

• Kolygrima

• Liska: diminutivo scandinavo di Elisabetta “Dio è il mio giuramento”.

• Liv: Derivato dall’antico norvegese hlíf che significa “protezione”. Il suo uso è stato influenzato dalla parola scandinava liv che significa “vita”.

• Lurleen: nome di origine scandinava che significa “corno da guerra”. Le sue varianti sono Lura e Lurline.

• Lynae: nome di una donna di origine scandinava che significa “tiglio” o “tiglio” o, anche, “tiglio”. Varianti: Lynn, Linnea.

• Nanna: Forse un nome derivato dall’antico norvegese nanþ che significa “audace, coraggioso”. Nella leggenda norrena era una dea che morì di dolore quando suo marito Balder fu assassinato.

• Neisha: nome di origine scandinava che significa “puro”. Variante: Niesha.

• Nerta: dea della natura, simbolo della nuova vita che rinasce con la primavera.

• Odalyn: combinazione del nome norreno oda, “piccola punta di lancia” e lyn “bellissima”.

• Odindisa
• Osma: femminile di Osmond, nome scandinavo che significa “la protezione di Dio”. Variante: Ozma.

• Ragna: dal vecchio scandinavo. Forma abbreviata di vecchi nomi norvegesi che iniziano con l’elemento regin che significa “consiglio”.

• Ragnheidr: derivato dal “consiglio” degli elementi antico norvegesi e heiðr “splendore”.

• Ragnhild

• Ran: “Alta marea; ladro “.

• Rjupa

• Sansa: nome di origine svedese che significa “sistemarsi”.

• Sif: Lei è una dea Æsir, seconda moglie di Thor e madre di Þrúðr e Móði. Dea dei raccolti e protetta da Thor.

• Siv: Era la moglie di Thor. Significa “sposa” in antico norvegese.

• Sjöfn: “Joy”. Dirige il pensiero degli uomini verso l’amore. Non è chiaro se sia una dea o un altro nome per Freyja.

• Skaði: “Danno, perdita”. Dea dell’inverno e della caccia. Ha sposato Njörðr dopo la morte di suo padre.

• Skule: Significa “nascondi, nascondi”.

• Solveig: da un antico nome norreno derivato dagli elementi sole “sole” e veig “forza”.

• Syn: “Invocato durante una prova.” Il guardiano dei cancelli. Dea della vigilanza e della verità.

• Thjodhild

• Thora

• Thorbjorg

• Thorgerd

• Thorgunna

• Thorunn

• Thurid

• Thyre

• Tola

• Torhild: da antico norvegese che significa “lotta di Thor”.

• Tove

• Tyra: dall’antico norvegese Þýri, una variante dei nomi norvegesi Porvi e Porveig. Significa “forza”.

• Urd: derivato da Urðr che significa “destino”. Nella mitologia norrena, Urd era una delle tre Norne, o dee del destino. Era responsabile del passato.

• Valeska: versione scandinava di Valeria. Sovrano glorioso. Varianti: Valesca

• Var: Lei è un Ásynjur, una dea dell’Æsir nella mitologia norrena. È probabile che Var significhi “benevolo”.

• Viborg

• Yngvild

• Yvette: Archer. Varianti: Ivet, Ivette, Yvet.

Vichinghi in Groenlandia

Se stai cercando nomi di bambini vichinghi, per ragazzi o ragazze o anche un nome originale per il tuo animale domestico, speriamo che questo elenco possa servire da ispirazione.