Skip to content
Vichingo.top

I nudi in ‘Game of Thrones’ hanno avuto conseguenze sulla carriera di Nathalie Emmanuel, secondo l’attrice

Sono passati due anni da quando Game of Thrones ha salutato per sempre gli spettatori con la sua ottava stagione, ma Nathalie Emmanuel , indimenticabile per aver interpretato l’adorabile e fedele Missandei sin dal terzo capitolo della serie, ha assicurato ancora oggi che la sua carriera continua a risentirne da alcune delle scene che ha girato per la fiction HBO. Nelle dichiarazioni per il podcast ‘Make It Reign’, anche l’ex  Misfits ha spiegato che i nudi che ha recitato nella pelle di Missandei hanno generato preconcetti ma completamente sbagliati in alcuni produttori. 

"Vichinghi" immortala quindici personaggi della serie che esistevano nella vita reale

Secondo Emmanuel, le scene intime in cui il suo personaggio ha recitato come parte della sua relazione romantica con Grey Worm (Jacob Anderson) sono state percepite dai team di produzione di altri progetti come completamente a proprio agio con i nudi, quando, in realtà, Niente è più lontano dalla realtà. L’interprete si sentiva a suo agio con quel tipo di scene in Game of Thrones , sì, ma quel comfort non si traduce in essere, per impostazione predefinita, in altre serie o film che lo richiedono.

Quando ho fatto ‘Game of Thrones’, ero d’accordo su alcune scene di nudo per la serie… E la percezione di altri progetti, quando il ruolo riguardava i nudi, era che sarei stato disposto a fare qualsiasi cosa perché l’ho fatto in quella serie

“Quello che la gente non ha capito è che ho accettato condizioni e cose specifiche solo per quel particolare progetto”, spiega Emmanuel. “E questo non deve necessariamente applicarsi a tutti i progetti”.

Come ricorderete se foste uno dei milioni di fedeli spettatori che Game of Thrones aveva in tutto il mondo, Missandei è stata introdotta nella terza stagione della serie come una delle schiave liberate da Daenerys Targaryen ( Emilia Clarke ) ed è stata scelta da se stessa Madre dei Draghi come sua fedele consigliera e aiutante grazie alla sua capacità di parlare più lingue. Nel corso delle stagioni, Missandei avrebbe sviluppato una stretta relazione con Grey Worm, che sarebbe diventata una storia d’amore accolta a braccia aperte dai fan.

Sebbene Game of Thrones non abbia mai avuto una modestia speciale quando si è trattato di affrontare la sessualità dei suoi personaggi, la verità è che, durante le sue otto stagioni della storia, è stato oggetto di controversie in diverse occasioni. Sia per l’inserimento nelle trame di scene di violenza sessuale contro le donne del tutto inutili per il risultato finale, sia per i nudi superflui come quelli con protagonista Daenerys nella prima stagione e alcune scene del bordello di Littlefinger, ad esempio.

In ogni caso, e anche Emilia Clarke ha chiarito in anticipo, le scene intime e di nudo che ogni interprete concorda con un progetto sono firmate secondo condizioni specifiche e, in nessun modo, possono essere estrapolate ad un altro progetto.